Umbria: aiuti per l’avviamento di imprese condotte da giovani agricoltori – Intervento 6.1.1 PSR 2014-2020

AMBITO AGEVOLAZIONE
Regionale

STANZIAMENTO
€ 20.000.000

SOGGETTO GESTORE
Regione Umbria

 

DESCRIZIONE

Bando per la concessione degli aiuti per l’avviamento di imprese condotte da giovani agricoltori, a valere sulla misura 6, intervento 6.1.1 del PSR Umbria 2014-2020, con possibilità di attivazione del Piano Integrato Aziendale (PIA) in modalità “Pacchetto Giovani”.

Con Determinazione dirigenziale n. 11293 del 31 ottobre 2017, pubblicata sul Bur n. 48 del 8 novembre 2017, è stata approvata una revisione del bando in oggetto. 

Finalità

Favorire il ricambio generazionale dell’agricoltura umbra che ha un indice di invecchiamento superiore alla media nazionale, con l’obiettivo di potenziare la competitività del settore, attraverso il primo insediamento di conduttori giovani e dinamici, disposti a introdurre soluzioni tecniche ed organizzative innovative e migliorare la gestione aziendale, anche in termini ambientali.

Beneficiari

Il sostegno è rivolto ai giovani agricoltori che intendono avviare una impresa agricola e che si insediano per la prima volta nella stessa in qualità di capo azienda, in forma singola (ditta individuale) o associata (società di persone, società di capitale e cooperative agricole di conduzione) e che al momento della presentazione della domanda di aiuto soddisfano i seguenti requisiti:

  • età compresa fra i 18 anni (compiuti) e i 40 anni (non compiuti);
  • presentazione di un piano aziendale che migliori le prestazioni e la sostenibilità globale dell’azienda avviata e che dimostri l’utilizzo integrale del premio per la sua realizzazione;
  • conformità alla definizione di “agricoltore attivo”, entro 18 mesi dalla data dell’insediamento e comunque non oltre la conclusione del piano aziendale qualora questa sia precedente al suddetto termine;
  • possesso di conoscenze e competenze professionali adeguate;
  • conseguimento di un punteggio di merito non inferiore a 12 punti, sulla base dei criteri di selezione per i progetti migliori;
  • dimensione economica dell’azienda in termini di Produzione Standard Totale (PST) ricompresa, a piano ultimato, tra 10.000 e 250.000 euro nelle zone soggette a vincoli naturali, e tra 15.000 e 250.000 euro nelle altre zone;
  • presentazione della domanda di sostegno entro i 12 mesi successivi alla data del 1° insediamento;
  • effettuare il 1° insediamento in una azienda agricola in qualità di capo dell’azienda e impegno a proseguire nella conduzione della stessa, sempre come capo azienda, per almeno 5 anni decorrenti dalla data di completamento del piano aziendale a pena di revoca del sostegno accordato.

Risorse finanziarie: al finanziamento della graduatoria prevista in relazione alla scadenza del primo step temporale sono destinate le seguenti risorse finanziarie: € 7.000.000 per il sostegno accordato a titolo della tipologia di intervento 6.1.1. Per il periodo 2014-2020 sono destinati alla misura 20.000.000 euro

_______________

Con Deliberazione dirigenziale n. 500 del 8 maggio 2017, pubbliata sul Bur n. 22 del 31 maggio 2017, sono state assegnate le risorse per le annualità 2017 e 2018 per la misura in oggetto pari a 7.000.000 euro per il 2017 e 6.000.000 di euro per il 2018.

 

BENEFICIARI E FINALITA’

BENEFICIARI
Impresa o Professionista; Privato; Cooperativa

DIMENSIONE BENEFICIARI
micro impresa; piccola impresa; media impresa;

SETTORE
Agricoltura

 

INCENTIVI E SPESE

TIPOLOGIA AGEVOLAZIONE
Contributo

Gli aiuti sono erogati nel rispetto dei seguenti importi e tassi del sostegno:

  • sostegno forfettario all’avviamento pari ad € 50.000 per ogni giovane insediato, fino ad un massimo di due insediamenti per ciascuna impresa;
  • contributo a fondo perduto nella spesa sostenuta per la realizzazione degli investimenti previsti dalla sottomisura 4.1, intervento 4.1.1, secondo le aliquote percentuali e nel rispetto dei limiti della spesa ammissibile previsti dalla medesima sottomisura;
  • contributo a fondo perduto nella spesa sostenuta per la realizzazione degli investimenti previsti dalla sottomisura 6.4, intervento 6.4.1, secondo le aliquote percentuali previste dalla medesima sottomisura e nell’ambito di un volume massimo della spesa di € 80.000

_________________

Con Determinazione dirigenziale n. 11293 del 31 ottobre 2017, pubblicata sul Bur n. 48 del 8 novembre 2017, è stata approvata una revisione del bando in oggetto. 

Gli aiuti sono erogati nel rispetto dei seguenti importi e tassi del sostegno:

  • sostegno forfettario all’avviamento pari ad € 50.000 per ogni giovane insediato, fino ad un massimo, nell’ambito di società, di due insediamenti per ciascuna impresa;
  • contributo a fondo perduto nella spesa sostenuta per la realizzazione degli investimenti previsti dalla sottomisura 4.1, intervento 4.1.1, secondo le aliquote percentuali e nel rispetto dei limiti della spesa ammissibile previsti dalla medesima sottomisura;
  • contributo a fondo perduto nella spesa sostenuta per la realizzazione degli investimenti previsti dalla sottomisura 6.4, intervento 6.4.1, secondo le aliquote percentuali previste dalla medesima sottomisura e nell’ambito di un volume massimo della spesa di € 80.000

Investimento minimo

€ 0

Investimento massimo

€ 0

 

TEMPISTICA INVESTIMENTO

Le domande possono essere presentate con modalità “a sportello”, fino all’esercizio finanziario 2020, tramite il portale SIAR al sito http://www.siar.umbria.it/accesso.

____________

Con Determinazione dirigenziale n. 4708 del 15 maggio 2017, pubblicata sul Bur n. 21 del 24 maggio 2017, è stato rivisto il bando in oggetto.

Sulla base dell’esperienza acquisita dall’amministrazione regionale nella implementazione delle misure d’investimento durante i precedenti periodi di programmazione, è maturata la convinzione che il metodo migliore per l’attuazione di tali misure debba ricondursi ad una procedura di presentazione cosi detta “a sportello” che, nella sostanza, consente di presentare le domande ai sensi del presente avviso fino al termine fissato per l’ultimo step del 31 agosto 2018 on-line al Sistema Informativo Agricolo.

_________________

Con Determinazione dirigenziale n. 11293 del 31 ottobre 2017, pubblicata sul Bur n. 48 del 8 novembre 2017, è stata approvata una revisione del bando in oggetto. 

Le domande possono essere presentate con la procedura di presentazione cosi detta “a sportello” che, nella sostanza, consente di presentare le domande fino al termine fissato per lo step del 15 dicembre 2017.

DATA APERTURA
09/12/2015

DATA CHIUSURA
15/12/2017

 

Clausola di esclusione di responsabilità
Warrant Group srl non assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il contenuto della scheda e ricorda che fanno fede unicamente i testi della legislazione pubblicati nelle edizioni cartacee della Gazzetta Ufficiale e/o Bollettini Ufficiali Regionali e/o qualsiasi altra pubblicazione ufficiale. Warrant Group S.r.l — Corso Mazzini,11 – 42015 Correggio (RE) Italia – Tel. 0522 7337 – Fax. 0522 692586

Categories