Piemonte: agevolazioni per nuove imprese nelle periferie torinesi – FaciliTOxTO

AMBITO AGEVOLAZIONE
Regionale

STANZIAMENTO
€ 0

SOGGETTO GESTORE
Regione Piemonte – Finpiemonte Spa

 

DESCRIZIONE

Avviso pubblico per l’accesso ai servizi di supporto alla nascita di nuova imprenditorialità e allo sviluppo di imprese di impatto nelle periferie torinesi.

Finpiemonte informa che sono stati prorogati i termini per la presentazione delle domande.

Il progetto mira a sostenere lo sviluppo di progetti imprenditoriali innovativi, creativi, generatori di impatti positivi sul versante sociale, culturale, ambientale in grado di generare processi di rivitalizzazione in aree colpite da situazioni di impoverimento del tessuto socio-economico e nuova occupazione sul territorio.

Soggetti destinatari sono aspiranti imprenditori, micro e piccole imprese, esistenti o di nuova costituzione, localizzati, o che intendono localizzarsi entro la data di presentazione della domanda di agevolazione finanziaria, negli ambiti territoriali di cui all’articolo 2.2 del Avviso (vedla documentazione specifica).

In particolare, i soggetti destinatari per poter beneficiare del finanziamento devono costituirsi o essere già costituiti in micro e piccole imprese in forma di: Ditte individuali, Società di persone o capitali, Cooperative di produzione e lavoro, Cooperative sociali di tipo A e B (ai sensi della legge 8.11.1991 n. 381).

La misura supporta lo sviluppo di progetti imprenditoriali che si qualifichino in riferimento a: 

  • elementi di innovatività di prodotto e di processo attivati
  • significativi benefici sociali, culturali o ambientali generati
  • qualità dell’attività artigianale proposta
  • operatività nell’ambito della sharing economy, internet of things, artigianato digitale, economia circolare, sostenibilità ambientale, sostenibilità alimentare 
  • servizi ad alta professionalizzazione erogati.

 

BENEFICIARI E FINALITA’

BENEFICIARI
Impresa o Professionista; Privato; Cooperativa

DIMENSIONE BENEFICIARI
micro impresa; piccola impresa;

SETTORE
Industria; Turismo; Commercio; Costruzioni; Audiovisivo; Servizi; ICT; Trasporti; Energia; Sanità; Cultura; Farmaceutico; Alimentare

 

INCENTIVI E SPESE

TIPOLOGIA AGEVOLAZIONE
Contributo; Finanziamento

Tipologia di sostegno

Servizio di accompagnamento imprenditoriale

Con il servizio di accompagnamento imprenditoriale, il beneficiario viene supportato da consulenti d’impresa fino alla fase della presentazione della rendicontazione per l’erogazione del contributo a fondo perduto, attraverso le seguenti attività: 

  • analisi tecnica sulla fattibilità, sul livello di innovatività, sul grado di sviluppo dell’idea, sulle competenze per svilupparle e sull’esistenza di condizioni e requisiti necessari per realizzarla;
  • supporto all’elaborazione del business plan con analisi del mercato e della concorrenza, definizione del modello di business e della strategia di difesa della proprietà intellettuale, strategia di marketing, team assessment, scelta della forma giuridica, pianificazione economico-finanziaria e patrimoniale triennale; break-even analysis. ? orientamento alla costituzione d’impresà
  • supporto per un massimo di 12 mesi dalla fase di start up.

Agevolazione finanziaria

Il budget dell’investimento ammissibile all’agevolazione non deve essere inferiore a € 10.000 né superiore a € 80.000.

L’agevolazione per la realizzazione delle spese ammissibili si compone obbligatoriamente di: 

  • un finanziamento promosso dal sistema creditizio locale, alle condizioni previste da apposite convenzioni di stipula con Finpiemonte S.p.A., per un importo almeno pari al contributo concesso e fino ad un massimo del 70% dell’agevolazione finanziaria complessiva. L’importo del finanziamento concesso sarà garantito per l’80% da un fondo rotativo di garanzia comunale a costo zero. La prima tranche del finanziamento bancario, pari al 40% del finanziamento bancario concesso, sarà erogata previa presentazione di fatture, anche non quietanzate, pari ad almeno il 25% del finanziamento bancario totale. L’erogazione effettiva avverrà entro 60 giorni dall’accettazione della documentazione presentata allo Sportello FaciliTOxTO. La restante parte (60%) sarà erogata previa presentazione di fatture pari almeno al 50% del finanziamento bancario totale, di cui almeno il 25% siano fatture quietanzate accompagnate dalla documentazione attestante l’effettivo pagamento. L’erogazione effettiva avverrà entro 60 giorni dall’accettazione della documentazione presentata allo Sportello FaciliTOxTO. Per gli investimenti soggetti al rilascio di autorizzazioni o concessioni di legge il finanziamento è subordinato alla presentazione della relativa documentazione.
  • un contributo a fondo perduto fino al 30% delle spese ammissibili. Il contributo a fondo perduto viene erogato da Finpiemonte S.p.A. entro 60 giorni dall’accettazione della documentazione presentata allo Sportello FaciliTOxTO, inerente la totalità delle le spese effettivamente sostenute corredata dalle fatture quietanzate ammesse all’agevolazione e dalla copia delle specifiche di pagamento. Il contributo a fondo perduto viene calcolato al netto del valore dell’IVA, desumibile dalle fatture presentate.

L’agevolazione è cumulabile per gli stessi costi ammissibili con altre agevolazioni che costituiscono aiuto di Stato solo fino al raggiungimento dell’intensità di aiuto ammessa dalla disciplina europea cui sono soggette tali ulteriori agevolazioni. Le agevolazioni sono soggette al regime "de minimis" di cui alla normativa comunitaria in materia di aiuti di stato (Regolamento C.E. n. 1407/2013 del 18 dicembre 2013 – GUUE L 352 del 24.12.2013). L’importo complessivo degli aiuti “de minimis” concessi ad un’impresa unica non può superare i 200.000 Euro nell’arco di tre esercizi finanziari? l’importo complessivo degli aiuti “de minimis” concessi ad un’impresa unica nel settore del trasporto su strada non può superare i 100.000 Euro (art. 3, comma 2 del predetto Regolamento “de minimis”). Per impresa unica si intende l’insieme delle imprese fra le quali esiste una delle relazioni previste dall’art. 2, comma 2, del predetto Regolamento. Le domande di partecipazione al presente Avviso Pubblico devono essere quindi corredate dalla dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà resa ai sensi del DPR 445/2000 relativa al rispetto del limite massimo concedibile di sovvenzioni pubbliche nell’arco degli ultimi tre esercizi finanziari (allegato 3 informativa sul “regime de minimis”).

Investimento minimo

€ 10.000

Investimento massimo

€ 80.000

 

TEMPISTICA INVESTIMENTO

Lo sportello rimane aperto fino all’esaurimento della dotazione finanziaria prevista e comunque non oltre il 31 ottobre 2018.

____________

Finpiemonte informa che sono stati prorogati i termini per la presentazione delle domande al 14 dicembre 2018.

DATA APERTURA

DATA CHIUSURA
14/12/2018

 

Clausola di esclusione di responsabilità
Warrant Group srl non assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il contenuto della scheda e ricorda che fanno fede unicamente i testi della legislazione pubblicati nelle edizioni cartacee della Gazzetta Ufficiale e/o Bollettini Ufficiali Regionali e/o qualsiasi altra pubblicazione ufficiale. Warrant Group S.r.l — Corso Mazzini,11 – 42015 Correggio (RE) Italia – Tel. 0522 7337 – Fax. 0522 692586

Categories

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie e alla conservazione sul tuo dispositivo. Leggi l'Informativa sulla privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi