Molise: Fondo unico anticrisi – Fondo Unico per lo Sviluppo del Molise

AMBITO AGEVOLAZIONE
Regionale

STANZIAMENTO
€ 16.775.000

SOGGETTO GESTORE
Finmolise

 

DESCRIZIONE

Garanzie dirette e controgaranzie su finanziamenti alle Pmi finalizzati alla realizzazione di nuovi investimenti e al consolidamento dei debiti da breve a medio termine.

Con Deliberazione della Giunta Regionale n. 140 dell’11 aprile 2016,  pubblicata sul BUR n. 15 del 30 aprile 2016, sono state approvate determinazioni per costituire con le risorse eccedenti rispetto al fabbisogno complessivo del Fondo unico anticrisi ex dgr n. 542/2009 e ss.mm.ii. e del Programma Pluriennale di cui all’O.P.C.M n. 3268/2003 un unico fondo regionale, a carattere rotativo plurisettoriale, denominato “Fondo Unico per lo Sviluppo del Molise”.

Possono beneficiare della garanzia e della controgaranzia le PMI per le quali la stessa Finmolise abbia positivamente valutato – sulla base della consistenza patrimoniale, della redditività e della capacità gestionale – la possibilità di far fronte, secondo le scadenze previste e tenuto conto dell’indebitamento aziendale in essere, agli impegni finanziari derivanti dai finanziamenti per i quali è richiesta la garanzia e la controgaranzia a valere sull’intervento.

In ogni caso il rapporto tra patrimonio netto e totale dell’attivo, nonché il rapporto tra oneri finanziari e fatturato, non potranno risultare rispettivamente inferiori e superiori al 5%, con riferimento all’ultimo bilancio approvato, fatta salva la possibilità di effettuare attività ed interventi imtegrativi ed adeguati a rimuovere eventuali criticità.

La garanzia e la controgaranzia sono rilasciate da Finmolise, a valere sull’intervento, senza oneri o spese a carico:

  • a. del garante richiedente nel caso della controgaranzia;
  • b. della PMI richiedente nel caso della garanzia e della controgaranzia, fatta eccezione per il rimborso delle spese vive sostenute da Finmolise per l’effettuazione delle istruttorie, adeguatamente rendicontate.

__________

Con Deliberazione della Giunta Regionale n. 140 dell’11 aprile 2016,  pubblicata sul BUR n. 15 del 30 aprile 2016, sono state approvate determinazioni per costituire con le risorse eccedenti rispetto al fabbisogno complessivo del Fondo unico anticrisi ex dgr n. 542/2009 e ss.mm.ii. e del Programma Pluriennale di cui all’O.P.C.M n. 3268/2003 un unico fondo regionale, a carattere rotativo plurisettoriale, denominato “Fondo Unico per lo Sviluppo del Molise”.

Le risorse a disposizione ammontano a:

  • euro 15.000.000, a valere sulle risorse del POR FESR Molise 2007/2013, per il Fondo Regionale di Garanzia Diretta;
  • euro 1.775.000, a valere sulle risorse del Programma Pluriennale di cui all’O.P.C.M n. 3268/2003, per il Fondo Regionale di Garanzia su Portafoglio.

 

BENEFICIARI E FINALITA’

BENEFICIARI
Consorzio; Impresa o Professionista; Cooperativa

DIMENSIONE BENEFICIARI
micro impresa; piccola impresa; media impresa

SETTORE
Industria; Turismo; Commercio; Costruzioni; Audiovisivo; Servizi; ICT; Trasporti; Energia; Agricoltura; Pesca e Affari marittimi; Sanità; Cultura; Sociale – No Profit – Altro; Farmaceutico; Alimentare

 

INCENTIVI E SPESE

TIPOLOGIA AGEVOLAZIONE
Garanzia

La garanzia è rilasciata ai soggetti finanziatori per un importo massimo garantito non superiore al 50% dell’importo di ciascun finanziamento. Nei limiti di tale importo, la garanzia rilasciata copre fino al 50% dell’ammontare dell’esposizione – per capitale e interessi contrattuali e di mora – del soggetto finanziatore nei confronti della PMI, calcolato al sessantesimo giorno successivo alla data di intimazione di pagamento.

La controgaranzia è concessa ai garanti in misura non superiore al 90% dell’importo da essi garantito sui finanziamenti concessi alle PMI a condizione che i garanti abbiano garantito una quota non superiore all’80% di ciascun finanziamento. Nel limite della copertura massima, la controgaranzia copre fino al 90% della somma pagata dai garanti ai soggetti finanziatori.

Per i soli interventi finalizzati al consolidamento dei debiti da breve a medio termine, il tasso di interesse al quale è regolata l’operazione di consolidamento deve risultare inferiore ai tassi di interesse di ciascuno dei crediti a breve termine da consolidare.

L’importo massimo delle garanzie o controgaranzie per singola PMI è fissato entro i limiti previsti dal regime de minimis e comunque non può essere superiore al 10% del Patrimonio Vigilato di Finmolise, ove inferiore. In caso di autorizzazioni da parte della Commissione Europea l’intervento potrà funzionare anche secondo la disciplina dell’Equivalente Sovvenzione Lorda. Tale importo è calcolato al netto del capitale garantito già rimborsato su precedenti finanziamenti garantiti o controgarantiti dall’intervento.

________

Con Deliberazione della Giunta Regionale n. 140 dell’11 aprile 2016,  pubblicata sul BUR n. 15 del 30 aprile 2016, sono state approvate determinazioni per costituire con le risorse eccedenti rispetto al fabbisogno complessivo del Fondo unico anticrisi ex dgr n. 542/2009 e ss.mm.ii. e del Programma Pluriennale di cui all’O.P.C.M n. 3268/2003 un unico fondo regionale, a carattere rotativo plurisettoriale, denominato “Fondo Unico per lo Sviluppo del Molise”.

Il “Fondo Unico per lo Sviluppo del Molise” è costituito, inizialmente, dai seguenti strumenti di ingegneria finanziaria:

  • Fondo Regionale di Garanzia Diretta;
  • Fondo Regionale di Garanzia su Portafoglio dei finanziamenti a valere sul Fondo Regionale per le Imprese di cui all’art. 18 della Legge regionale n. 11 del 18 aprile 2014, alle deliberazioni di Giunta Regionale n. 151/2015, n. 635/2015, n. 130/2016 e di ulteriori Fondi ad esso collegati e complementari.

Il Fondo Regionale di Garanzia Diretta, con una dotazione di 15 milioni di euro, prevede cinque linee d’azione:

  1. garanzie dirette su finanziamenti alle imprese finalizzati alla realizzazione di nuovi investimenti;
  2. garanzie dirette su finanziamenti alle imprese finalizzati al sostegno delle iniziative imprenditoriali di start-up;
  3. garanzie dirette su finanziamenti alle imprese finalizzati al sostegno della liquidità aziendale, del capitale di esercizio e dello smobilizzo dei crediti vantati nei confronti della PA;
  4. garanzie dirette su finanziamenti alle imprese finalizzati per il differimento degli oneri sociali;
  5. garanzie dirette per il consolidamento dei debiti a lungo termine.

Il Fondo potrà concedere garanzie nella misura massima complessiva del 60% dell’ammontare di ciascuna delle operazioni sopra indicate (80% per le startup).

Investimento minimo

€ 0

Investimento massimo

€ 0

 

TEMPISTICA INVESTIMENTO

Controgaranzia

I finanziamenti devono essere erogati/attivati dai soggetti finanziatori alle PMI entro tre mesi dalla data della delibera di ammissione alla controgaranzia.
I termini per l’erogazione/attivazione possono essere prorogati, con delibera di Finmolise, solo se la proroga è richiesta prima della loro scadenza e motivata riguardo a cause oggettive.

I finanziamenti devono comunque risultare completamente estinti entro il 31 dicembre 2023.

Entro i tre mesi successivi all’erogazione, i garanti o i soggetti finanziatori devono far arrivare a Finmolise dichiarazione attestante la data di valuta dell’erogazione/attivazione, l’importo erogato/concesso e la data di scadenza, ove prevista, dell’ultima rata.
La controgaranzia ha effetto dalla data di valuta dell’erogazione/attivazione del finanziamento.

Per le operazioni giunte a scadenza o revocate senza che il garante abbia comunicato alcuna irregolarità, la controgaranzia decade il sessantesimo giorno successivo alla scadenza dell’operazione medesima.

Garanzia

Alle PMI entro sei mesi dalla delibera di ammissione alla garanzia. I termini per l’erogazione/attivazione dei finanziamenti possono essere prorogati, con delibera di Finmolise, se la proroga è richiesta prima della loro scadenza ed è motivata.

I finanziamenti devono risultare completamente estinti entro il 31 dicembre 2023.

Entro i tre mesi successivi all’erogazione/attivazione, i soggetti finanziatori devono far arrivare a Finmolise, dichiarazione attestante:

  • a. la data di valuta dell’erogazione ovvero di attivazione per i crediti a breve termine;
  • b. l’importo complessivamente erogato/concesso;
  • c. la data di scadenza dell’ultima rata per i finanziamenti concessi in forma rateale;
  • d. il tasso di interesse al quale è stata regolata l’operazione.
  • b. per le operazioni giunte a scadenza o revocate senza che il soggetto finanziatore abbia comunicato alcuna irregolarità, la garanzia decade il sessantesimo giorno successivo alla scadenza dell’operazione medesima.

______________

Con Deliberazione della Giunta Regionale n. 140 dell’11 aprile 2016,  pubblicata sul BUR n. 15 del 30 aprile 2016, sono state approvate determinazioni per costituire con le risorse eccedenti rispetto al fabbisogno complessivo del Fondo unico anticrisi ex dgr n. 542/2009 e ss.mm.ii. e del Programma Pluriennale di cui all’O.P.C.M n. 3268/2003 un unico fondo regionale, a carattere rotativo plurisettoriale, denominato “Fondo Unico per lo Sviluppo del Molise”.

La gestione delle garanzie e delle attività di tesoreria, monitoraggio e sorveglianza è affidata a Finmolise SpA. Per la presentazione delle domande è prevista la procedura a sportello, fino a comunicazione di avvenuto esaurimento delle risorse disponibili e in ogni caso non oltre il termine del 31 dicembre 2020.

DATA APERTURA

DATA CHIUSURA
31/12/2020

 

Clausola di esclusione di responsabilità
Warrant Group srl non assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il contenuto della scheda e ricorda che fanno fede unicamente i testi della legislazione pubblicati nelle edizioni cartacee della Gazzetta Ufficiale e/o Bollettini Ufficiali Regionali e/o qualsiasi altra pubblicazione ufficiale. Warrant Group S.r.l — Corso Mazzini,11 – 42015 Correggio (RE) Italia – Tel. 0522 7337 – Fax. 0522 692586

Categories

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie e alla conservazione sul tuo dispositivo. Leggi l'Informativa sulla privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi