MISE – finanziamenti agevolati per imprese e cooperative sociali

AMBITO AGEVOLAZIONE
Nazionale

STANZIAMENTO
€ 200.000.000

SOGGETTO GESTORE
Ministero dello Sviluppo economico

 

DESCRIZIONE

Regime di aiuto per la diffusione e il rafforzamento dell’economia sociale.

Con Delibera CIPE n. 74/2015, pubblicata il 7 gennaio 2016 in Gazzetta ufficiale, è stata approvata l’assegnazione di 200.000.000 di euro, a valere sul Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca, in favore del Ministero dello sviluppo economico per il finanziamento del regime di aiuto in oggetto.

Il regime di aiuto prevede la concessione di finanziamenti agevolati per programmi di investimento finalizzati alla creazione o allo sviluppo di imprese sociali.

In particolare, il regime di aiuto istituito dal decreto del 3 luglio 2015 è destinato ad agevolare le seguenti tipologie di imprese:

  • a) imprese sociali di cui decreto legislativo 24 marzo 2006, n. 155 e successive modifiche e integrazioni, costituite in forma di società;
  • b) cooperative sociali di cui alla legge 8 novembre 1991, n. 381 e successive modifiche e integrazioni, anche non aventi qualifica di imprese sociali ai sensi del decreto legislativo 24 marzo 2006, n. 155, e relativi consorzi, come definiti dall’art. 8 della legge predetta;
  • c) società cooperative aventi qualifica di Onlus ai sensi del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460 e successive modifiche e integrazioni.

Non possono essere agevolate con il regime di aiuto le attività connesse all’esportazione verso paesi terzi o Stati membri e le ulteriori specifiche attività escluse dal campo di applicazione dei regolamenti de minimis.

Sono ammissibili alle agevolazioni i programmi di investimento finalizzati alla creazione o allo sviluppo delle imprese:

  • a) compatibili con le rispettive finalitò statutarie;
  • b) organici e funzionali all’attività esercitata;
  • c) avviati successivamente alla presentazione della domanda di agevolazione.

 

BENEFICIARI E FINALITA’

BENEFICIARI
Consorzio; Onlus; Impresa o Professionista; Cooperativa

DIMENSIONE BENEFICIARI
micro impresa; piccola impresa; media impresa;

SETTORE
Industria; Turismo; Commercio; Costruzioni; Audiovisivo; Servizi; ICT; Trasporti; Energia; Agricoltura; Pesca e Affari marittimi; Sanità; Cultura; Sociale – No Profit – Altro; Farmaceutico; Alimentare

 

INCENTIVI E SPESE

TIPOLOGIA AGEVOLAZIONE
Finanziamento

Le imprese e le cooperative sociali devono disporre di una delibera di finanziamento adottata da una banca per la copertura finanziaria del programma di investimenti proposto.

Al finanziamento agevolato, di durata non superiore a 15 anni e con un piano di ammortamento a rate semestrali costanti posticipate, scadenti il 30 giugno e il 31 dicembre di ogni anno, deve infatti affiancarsi un finanziamento ordinario a tassi di mercati erogato da un istituto di credito.

I programmi di investimento, da ultimare entro 36 mesi dalla stipula del contratto di finanziamento, devono prevedere spese ammissibili non inferiori a 200mila euro e non superiori a 10 milioni di euro.

I finanziamenti agevolati, con tasso di interesse pari almeno allo 0,50% annuo, sono erogati dalla banca in non più di sei soluzioni, più l’ultima a saldo, in relazione agli stati di avanzamento del programma, fatta salva l’eventuale erogazione in anticipazione.

Sono ammissibili alle agevolazioni le spese necessarie alle finalità del programma di investimento, sostenute dall’impresa beneficiaria a partire dalla data di presentazione della domanda e relative all’acquisto di beni e servizi rientranti nelle seguenti categorie:

  • a) suolo aziendale e sue sistemazioni;
  • b) fabbricati, opere edili/murarie, comprese le ristrutturazioni;
  • c) macchinari, impianti ed attrezzature varie nuovi di fabbrica;
  • d) programmi informatici commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa;
  • e) brevetti, licenze e marchi;
  • f) formazione specialistica dei soci e dei dipendenti dell’impresa beneficiaria, funzionali alla realizzazione del progetto;
  • g) consulenze specialistiche, quali studi di fattibilità economico-finanziaria, progettazione e direzione lavori, studi di valutazione di impatto ambientale;
  • h) oneri per le concessioni edilizie e collaudi di legge;
  • i) spese per l’ottenimento di certificazioni ambientali o di qualità;
  • l) spese generali inerenti allo svolgimento dell’attività d’impresa.

Nel caso di imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli o di imprese del settore della pesca e dell’acquacoltura, le agevolazioni sono concesse ai sensi e nei limiti del regolamento n. 1407/2013 per programmi di investimento relativi ad attività rientranti nel campo di applicazione del predetto regolamento, a condizione che per dette attività l’impresa richiedente disponga di una contabilità separata. Nel caso di imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli, le agevolazioni per programmi di investimento relativi ad attività rientranti nel campo di applicazione del regolamento n. 717/2014 sono concesse ai sensi del predetto regolamento, a condizione che per dette attività l’impresa richiedente disponga di una contabilità separata.

Consulenze; Opere Murarie; Impianti e Macchinari; Brevetti; Software; Spese generali; Formazione personale

Investimento minimo

€ 0

Investimento massimo

€ 0

 

TEMPISTICA INVESTIMENTO

Criteri e modalità per l’accesso ai finanziamenti saranno stabiliti con successivo decreto del Ministero dello Sviluppo economico, di concerto con i Ministeri dell’Economia e del Lavoro.

I termini per la presentazione della domanda di agevolazione, invece, saranno definiti con provvedimento della Direzione generale per gli incentivi alle imprese del MISE.

DATA APERTURA

DATA CHIUSURA

 

Clausola di esclusione di responsabilità
Warrant Group srl non assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il contenuto della scheda e ricorda che fanno fede unicamente i testi della legislazione pubblicati nelle edizioni cartacee della Gazzetta Ufficiale e/o Bollettini Ufficiali Regionali e/o qualsiasi altra pubblicazione ufficiale. Warrant Group S.r.l — Corso Mazzini,11 – 42015 Correggio (RE) Italia – Tel. 0522 7337 – Fax. 0522 692586

Categories