Lombardia: Intraprendo – POR FESR 2014-2020

AMBITO AGEVOLAZIONE
Regionale

STANZIAMENTO
€ 7.027.353

SOGGETTO GESTORE
Regione Lombardia

 

DESCRIZIONE

Linea d’azione ‘Intraprendo’ a favore della creazione d’impresa, POR FESR 2014-2020 Asse III – Azione 3.A.1.1.

Con Dduo n. 3365 del 13 marzo 2019, pubblicata sul Bur n. 12 del 20 marzo 2019, è stato rideterminato in euro 29.151,28 l’intervento finanziario concesso all’impresa F.I.V.E. Consulting s.r.l. per la realizzazione del progetto ID 236827.

La finalità generale della Linea “INTRAPRENDO” è quella di favorire e stimolare l’imprenditorialità lombarda, mediante l’avvio e il sostegno di nuove iniziative imprenditoriali e di autoimpiego, con particolare attenzione alle iniziative intraprese da giovani o da soggetti maturi (over 50) usciti dal mondo del lavoro o da imprese caratterizzate da elevata innovatività e contenuto tecnologico o imprese che hanno già un investitore, riducendo il tasso di mortalità e accrescendo le opportunità per la loro affermazione sul mercato.

I progetti devono essere realizzati nell’ambito del territorio della Regione Lombardia.

Possono presentare domanda i soggetti che alla data di presentazione della domanda secondo le procedure che saranno dettagliate nel bando attuativo, abbiano i seguenti requisiti:

  • essere MPMI (incluse le Società tra Professionisti – STP) iscritte e attive al Registro delle Imprese, da non più di 24 mesi, con sede operativa in Lombardia (corrispondente all’unità locale indicata in visura camerale);
  • essere persona fisica che intenda aprire una impresa mediante iscrizione e attivazione al Registro Imprese entro massimo 90 giorni dal decreto di concessione dell’agevolazione, con sede operativa in Lombardia (corrispondente all’unità locale indicata in visura camerale);
  • essere liberi professionisti, che abbiamo avviato l’attività da non più di 24 mesi e che abbiano eletto a luogo di esercizio prevalente dell’attività professionale uno dei Comuni della Lombardia;
  • essere persona fisica iscritta ad ordini professionali o associazioni riconosciute dal MISE, che intenda avviare l’attività professionale entro massimo 90 giorni dal decreto di concessione dell’agevolazione e che abbiano eletto a luogo di esercizio prevalente dell’attività professionale uno dei Comuni della Lombardia.

I Soggetti sopraindicati dovranno inoltre presentare un Business Plan redatto secondo il format approvato da Regione Lombardia, che evidenzi le caratteristiche del progetto, l’esperienza nel settore, la sostenibilità economico-finanziaria, le relazioni con altre imprese o con investitori e un endorsement da parte di soggetti istituzionali pubblici o privati relativo all’idea imprenditoriale/professionale presentata. Tali elementi dovranno essere comprovati da apposita documentazione.

L’agevolazione sarà concessa per investimenti direttamente funzionali all’avvio di attività imprenditoriali (imprese o liberi professionisti).

La dotazione iniziale è di 30 milioni di euro.

________________

Con Dduo n. 6372 del 5 luglio 2016, pubblicato sul Bur n. 27 del 7 luglio 2016, è stato approvato l’avviso per la presentazione delle domande.

Possono essere presentati Progetti di:

  • a) avvio e/o sviluppo di MPMI;
  • b) avvio e/o sviluppo di attività di lavoro libero-professionale in forma singola. da realizzarsi esclusivamente in una Sede operativa/Luogo di esercizio prevalente in Lombardia.

Sono ammissibili all’Intervento Finanziario Progetti che comportino spese totali ammissibili uguali o superiori ad Euro 41.700. L’Intervento Finanziario sarà concesso da un minimo di Euro 25.000 fino ad un massimo di Euro 65.000.

Possono partecipare i soggetti che, al momento della presentazione on line della domanda, posseggano uno dei seguenti requisiti:

  • a) siano MPMI, come definite all’Allegato I del Regolamento (UE) n. 651/2014 del 17 giugno 2014, iscritte e attive al Registro delle Imprese da non più di 24 mesi, con Sede operativa attiva in Lombardia come risultante da visura camerale;
  • b) siano Liberi Professionisti in forma singola che abbiano avviato la propria attività professionale da non più di 24 mesi (come risultante dal Modello dell’Agenzia delle Entrate “Dichiarazione di inizio attività, variazione dati o cessazione attività ai fini IVA” e s.m.i), e che abbiano eletto a Luogo di esercizio prevalente dell’attività professionale uno dei Comuni di Regione Lombardia e che, per tale attività professionale, risultino iscritti all’albo professionale del territorio di Regione Lombardia (a livello provinciale/regionale/interregionale) del relativo ordine o collegio professionale o aderenti a una delle associazioni professionali iscritte nell’elenco tenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della legge 14 gennaio 2013, n. 4 e in possesso dell’attestazione di qualità rilasciata ai sensi della medesima legge (elenco Mise);
  • c) siano “aspiranti imprenditori”, ossia persone fisiche che provvedano, nel termine perentorio di 90 giorni a partire dalla data del decreto di assegnazione, pena la decadenza dall’Intervento Finanziario, ad iscrivere ed attivare nel Registro delle Imprese di una delle CCIAA di Regione Lombardia una MPMI;
  • d) siano “aspiranti liberi professionisti in forma singola”, ossia persone fisiche, non ancora in possesso di una Partita IVA riferibile all’attività professionale che intendono avviare, iscritte per tale attività all’albo professionale del territorio di Regione Lombardia (a livello provinciale/regionale/interregionale) del relativo ordine o collegio professionale o aderenti a una delle associazioni professionali iscritte nell’elenco tenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della legge 14 gennaio 2013, n. 4 e in possesso dell’attestazione di qualità rilasciata ai sensi della medesima legge (elenco Mise).

Tali soggetti sono tenuti, nel termine perentorio di 90 giorni a partire dalla data del decreto di assegnazione pena la decadenza dall’Intervento Finanziario, a:

  • i. aprire la Partita Iva riferibile all’attività professionale oggetto del Progetto presentato e per la quale risultano iscritti all’albo professionale o aderenti all’associazione tenuto dal Mise;
  • ii. avviare tale attività professionale in un Luogo di esercizio in Regione Lombardia.

Ciascun soggetto potrà beneficiare di un solo Intervento Finanziario.

________________

Con Dds n. 11340 del 20 settembre 2017, pubblicato sul Bur n. 38 del 22 settembre 2017, è stata approvata la riapertura dello sportello per la presentazione delle domande con una dotazione finanziaria pari a 7.027.353,22 euro.

 

BENEFICIARI E FINALITA’

BENEFICIARI
Consorzio; Impresa o Professionista; Privato; Cooperativa

DIMENSIONE BENEFICIARI
micro impresa; piccola impresa; media impresa;

SETTORE
Industria; Turismo; Commercio; Costruzioni; Audiovisivo; Servizi; ICT; Trasporti; Energia; Sanità; Cultura; Farmaceutico; Alimentare

 

INCENTIVI E SPESE

TIPOLOGIA AGEVOLAZIONE
Contributo; Finanziamento

L’Intervento Finanziario può variare da un minimo di Euro 25.000 fino ad un massimo di Euro 65.000 e si compone di una quota di contributo a fondo perduto e di una quota di finanziamento agevolato a tasso zero.

L’entità dell’Intervento Finanziario, nel rispetto dei limiti di cui al precedente comma, viene determinato sulla base della tipologia di Progetto:

  • A. Tutti i Progetti: 60% (di cui 90% a rimborso e 10% a titolo di contributo a fondo perduto);
  • B. Progetti ad elevata innovatività e contenuto tecnologico: 65% (90% a rimborso e 10% a titolo di contributo a fondo perduto);
  • C. Progetti presentati da giovani: 65% (90% a rimborso e 10% a titolo di contributo a fondo perduto);
  • D. Progetti presentati da soggetti usciti dal mondo del lavoro: 65% (90% a rimborso e 10% a titolo di contributo a fondo perduto).

La componente a titolo di finanziamento agevolato dell’Intervento Finanziario viene concessa nella forma tecnica del finanziamento a medio termine, la cui durata è compresa tra 3 e 7 anni di cui un periodo di preammortamento pari al massimo a 18 mesi, e secondo le scadenze indicate nel contratto di Intervento Finanziario. Il tasso nominale di interesse annuo applicato è pari allo 0%.

A garanzia dell’adempimento delle obbligazioni derivanti dalla restituzione degli importi di cui al contratto di Intervento Finanziario, il quadro cauzionale a supporto della richiesta di Intervento Finanziario, conformemente a quanto previsto dalla D.G.R. n. 3899/2015 ed eventuali ss.mm.ii., è determinato dalla classe di rischio attribuita al Soggetto beneficiario.

Investimento minimo

€ 0

Investimento massimo

€ 0

 

TEMPISTICA INVESTIMENTO

Con successivo provvedimento la Regione definirà i termini per la presentazione delle domande.

________________________________

Con Dduo n. 6372 del 5 luglio 2016, pubblicato sul Bur n. 27 del 7 luglio 2016, è stato approvato l’avviso per la presentazione delle domande. La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma informativa SiAge all’indirizzo www.siage.regione.lombardia.it a partire dalle ore 12.00 del giorno 15 settembre 2016.

________________________

Con Dds n. 218 del 13 gennaio 2017, pubblicato sul Bur n. 3 del 17 gennaio 2017, sono stati sospesi i termini per la presentazione delle domande.

_________

Con Dds n. 11340 del 20 settembre 2017, pubblicato sul Bur n. 38 del 22 settembre 2017, è stata approvata la riapertura dello sportello per la presentazione delle domande dalle ore 12:00 del 4 ottobre 2017, con una dotazione finanziaria pari a 7.027.353,22 euro.

DATA APERTURA
04/10/2017

DATA CHIUSURA

 

Clausola di esclusione di responsabilità
Warrant Group srl non assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il contenuto della scheda e ricorda che fanno fede unicamente i testi della legislazione pubblicati nelle edizioni cartacee della Gazzetta Ufficiale e/o Bollettini Ufficiali Regionali e/o qualsiasi altra pubblicazione ufficiale. Warrant Group S.r.l — Corso Mazzini,11 – 42015 Correggio (RE) Italia – Tel. 0522 7337 – Fax. 0522 692586

Categories

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie e alla conservazione sul tuo dispositivo. Leggi l'Informativa sulla privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi