Lombardia: incentivi per giovani agricoltori – Misura 6.1.01 PSR 2014-2020 – Anno 2018

AMBITO AGEVOLAZIONE
Regionale

STANZIAMENTO
€ 11.500.000

SOGGETTO GESTORE
Regione Lombardia

 

DESCRIZIONE

Bando relativo all’operazione 6.1.01 – “Incentivi per la costituzione di nuove aziende agricole da parte di giovani agricoltori”, PSR 2014-2020.

Con D.d.s. n. 334 del 15 gennaio 2019, pubblicato sul BUR n. 5 del 30 gennaio 2019, sono stati approvati gli esiti istruttori (II periodo).

L’Operazione si pone l’obiettivo di favorire l’accesso di giovani agricoltori qualificati nel settore agricolo e il ricambio generazionale.

Possono presentare domanda i giovani agricoltori che si insediano per la prima volta in un’azienda agricola, in qualità di:

  • a) titolare di una impresa individuale,
  • b) rappresentante legale di una società agricola di persone, di capitali o cooperativa.

Il primo insediamento deve avvenire in una impresa o in una società di cui alle precedenti lettere a) e b) che abbia nel territorio della regione Lombardia: 

  • il centro aziendale, se esistente, costituito dagli edifici rurali indicati nel fascicolo aziendale;
  • almeno il 50 % della superficie agricola utilizzata (SAU) aziendale.

Le domande sono distinte, per la determinazione dell’importo del premio, secondo la zona altimetrica della SAU ubicata in Lombardia dell’azienda condotta dal richiedente alla chiusura della domanda. In particolare, sono distinte domande presentate da richiedenti che conducono un’azienda la cui SAU ubicata in Lombardia ricade per più del 50% in:

  • a) zona svantaggiata di montagna, con questo intendendo che per più del 50% della SAU lombarda ricade nel territorio dei Comuni compresi nell’Allegato B del PSR 2014-2020;
  • b) altre zone.

Il sostegno consiste nell’erogazione di un premio per il primo insediamento dei giovani in agricoltura. Nessun investimento è oggetto di finanziamento.

La dotazione finanziaria complessiva è pari a € 11.500.000.

 

BENEFICIARI E FINALITA’

BENEFICIARI
Consorzio; Impresa o Professionista; Cooperativa

DIMENSIONE BENEFICIARI
micro impresa; piccola impresa; media impresa

SETTORE
Agricoltura

 

INCENTIVI E SPESE

TIPOLOGIA AGEVOLAZIONE
Contributo

Il sostegno è erogato sotto forma di premio di primo insediamento ai giovani agricoltori come pagamento forfettario in due rate.

Il pagamento della prima rata è effettuato dopo la concessione del premio, ossia la data di pubblicazione sul BURL del provvedimento di ammissione a finanziamento.

Il pagamento della seconda rata è effettuato a conclusione del Piano aziendale, cioè alla realizzazione degli interventi previsti e al raggiungimento degli obiettivi programmati. Il pagamento della seconda rata deve comunque essere effettuato entro e non oltre 5 anni dalla data della decisione con cui si è concesso il premio, ossia la data di pubblicazione sul BURL del provvedimento di ammissione a finanziamento e comunque entro il 31 dicembre 2023.

Trattandosi di un premio forfettario per il primo insediamento del giovane agricoltore, non è direttamente collegabile ad Operazioni o investimenti sostenuti dal giovane agricoltore per i quali è necessaria la successiva rendicontazione nell’ambito di applicazione del Programma di Sviluppo Rurale 2014 – 2020.

L’importo del premio, in relazione alla zona dove è ubicata l’azienda in cui avviene il primo insediamento, è il seguente:

  • 20.000 per le Zone non svantaggiate;
  • 30.000 euro per le Zone svantaggiate di montagna.

In caso di impresa/società agricola della quale assumono congiuntamente la titolarità due o più giovani agricoltori, l’importo del premio per l’impresa/società non può comunque superare i limiti di cui sopra.

I premi di cui alla presente Operazione non sono cumulabili con altri contributi pubblici concessi per le medesime finalità, ad esempio: contributi della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura (CCIAA), aiuti dell’Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo alimentare (ISMEA).

Investimento minimo

€ 0

Investimento massimo

€ 0

 

TEMPISTICA INVESTIMENTO

La domanda deve essere presentata dal 30 maggio 2018 alle ore 12,00 del 30 aprile 2019.

Tuttavia, al fine dell’istruttoria delle domande e della redazione delle graduatorie, la presentazione delle domande è suddivisa in quattro periodi:

  • primo periodo: dal 13 giugno 2018 alle ore 12,00 del 05 luglio 2018;
  • secondo periodo: dalle ore 12,01 del 05 luglio 2018 alle ore 12,00 del 18 settembre 2018;
  • terzo periodo: dalle ore 12,01 del 18 settembre 2018 alle ore 12,00 del 10 gennaio 2019;
  • quarto periodo: dalle ore 12,01 del 10 gennaio 2019 alle ore 12,00 del 30 aprile 2019.

La domanda deve essere presentata alla Regione Lombardia, con le modalità di seguito illustrate, selezionando l’ambito territoriale (UTR/Provincia di Sondrio) in cui è situata l’azienda nella quale s’insedia il giovane agricoltore, quale Amministrazione competente.

DATA APERTURA
30/05/2018

DATA CHIUSURA
30/04/2019

 

Clausola di esclusione di responsabilità
Warrant Group srl non assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il contenuto della scheda e ricorda che fanno fede unicamente i testi della legislazione pubblicati nelle edizioni cartacee della Gazzetta Ufficiale e/o Bollettini Ufficiali Regionali e/o qualsiasi altra pubblicazione ufficiale. Warrant Group S.r.l — Corso Mazzini,11 – 42015 Correggio (RE) Italia – Tel. 0522 7337 – Fax. 0522 692586

Categories

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie e alla conservazione sul tuo dispositivo. Leggi l'Informativa sulla privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi