Lazio: Innova Venture

AMBITO AGEVOLAZIONE
Regionale

STANZIAMENTO
€ 20.000.000

SOGGETTO GESTORE
Lazio Innova

 

DESCRIZIONE

Invito pubblico a presentare proposte di investimento nel capitale di rischio di startup e imprese.

Con Avviso pubblicato sul Bur n. 82 del 9 ottobre 2018 è stato approvato l’invito a presentare proposte di adesione all’accordo quadro Equity Crowdfunding tranche, nell’ambito di Innova Venture.

Obiettivo dell’avviso è sviluppare l’offerta di venture capital nel Lazio per investimenti nel capitale di rischio di startup e PMI localizzate, o che intendono localizzarsi, nella regione Lazio con un effetto leva sui capitali di coinvestitori privati, anche attraverso piattaforme autorizzate di equity crowdfunding.

Innova Venture opera in modo sussidiario ai fondi di venture capital cofinanziati da Lazio Venture che hanno un diritto di “first refusal” (prelazione) sulle proposte di investimento. Innova Venture si concentrerà così sulle imprese che hanno più difficoltà a rientrare nelle politiche di investimento dei fondi cofinanziati e con business che suscitano l’interesse di una platea più ampia di investitori (altri fondi anche esteri, business angel, finanziarie, imprese di settore, ecc.).

Possono proporre l’investimento:

  • PMI: Piccole e Medie Imprese (ex Reg. UE 651/2014) già costituite,
  • Promotori (persone fisiche o giuridiche) di PMI da costituire dopo la delibera del Comitato di Investimento e prima dell’effettivo coinvestimento,

che non hanno effettuato la loro prima vendita commerciale da oltre 7 anni o che richiedono investimenti in equity e/o quasi equity per importi superiori alla media del loro fatturato negli ultimi 5 esercizi.

Innova Venture è un fondo generalista che investe nel più ampio numero di settori, con alcune limitate esclusioni derivanti dalle disposizioni comunitarie e regionali applicabili. Inizialmente un importo 10 milioni di euro è riservato ai settori ad “alta intensità di conoscenza” e ai progetti rientranti nella Smart Specialization Strategy del Lazio:

  • a. Manifattura:
    – 21. Fabbricazione di prodotti farmaceutici di base e di preparati farmaceutici, 
    – 26. Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e ottica, 
    – 30.3. Fabbricazione di aeromobili, di veicoli spaziali e dei relativi dispositivi;
  • b. Servizi:
    – 58. Attività editoriali, 
    – 59. Attività di produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi, di registrazioni musicali e sonore, 
    – 60. Attività di programmazione e trasmissione, 
    – 61. Telecomunicazioni,
    – 62. Programmazione, consulenza informatica e attività connesse, 
    – 63. Attività dei servizi d’informazione;
  • c. Attività finanziarie e assicurative:
    – 66. Attività ausiliarie dei servizi finanziari e delle attività assicurative;
  • d. Attività professionali, scientifiche e tecniche:
    – 71. Attività degli studi di architettura e d’ingegneria; collaudi e analisi tecniche,
    – 72. Ricerca scientifica e sviluppo,
    – 73. Pubblicità e ricerche di mercato,
    – 74. Altre attività professionali, scientifiche e tecniche.

Le Imprese Ammissibili devono essere PMI, non essere Società Quotate e, al momento della decisione di investimento, rientrare in una delle seguenti categorie:

  • a. «Imprese Ammissibili Tipo A»: quelle che non hanno operato in alcun mercato;
  • b. «Imprese Ammissibili Tipo B»: quelle che operano in un mercato qualsiasi da meno di 7 anni dalla loro «Prima Vendita Commerciale»; definita come prima vendita effettuata delle vendite limitate e volte a sondare il mercato non meramente formali, quindi comprendenti il pregresso derivante da operazioni societarie;
  • c. «Imprese Ammissibili Tipo C»: quelle che hanno effettuato da più di 7 anni la loro Prima Vendita Commerciale e necessitano di un Coinvestimento Iniziale per il finanziamento del rischio che, sulla base di un Business Plan elaborato per il lancio di un nuovo prodotto o l’ingresso su un nuovo mercato geografico, è superiore al 50% del loro fatturato medio annuo negli ultimi 5 anni;
  • d. «Imprese Ammissibili Tipo D»: quelle follow-on che hanno effettuato da più di 7 anni la loro Prima Vendita Commerciale o abbiano perso la qualifica di PMI, a condizione che ciò non sia avvenuto per eff collegamento con un altra impresa (come da definizione di Impresa Collegata) escludendo da detti rapporti di collegamento quelli con INNOVA Venture ed i Coinvestitori per effetto di precedenti Coinvestimenti.

Sono «Coinvestitori Ammissibili» gli Investitori Privati che non sono Parti Correlate dell’Impresa Ammissibile al momento della decisione di investire da parte di Innova Venture.

Dotazione del fondo: 20 milioni di euro (POR FESR Lazio 2014 – 2020).

________

Con Avviso pubblicato sul Bur n. 82 del 9 ottobre 2018 è stato approvato l’invito a presentare proposte di adesione all’accordo quadro Equity Crowdfunding tranche, nell’ambito di Innova Venture.

L’Accordo disciplina i rapporti tra le Parti per coinvolgere, nell’ambito delle operazioni poste in essere da Lazio Innova a valere sullo strumento finanziario INNOVA Venture, i capitali raccolti mediante la Piattaforma.

Il Proponente che presenta a Lazio Innova una Proposta di Investimento a valere sull’Invito può manifestare l’eventuale intenzione di coinvolgere una piattaforma di equity crowdfunding. Resta ferma la necessità del Proponente di aver già individuato in sede di presentazione della Proposta i Coinvestitori Ammissibili come previsto dall’Invito.

 

BENEFICIARI E FINALITA’

BENEFICIARI
Consorzio; Impresa o Professionista; Privato; Cooperativa

DIMENSIONE BENEFICIARI
micro impresa; piccola impresa; media impresa;

SETTORE
Industria; Turismo; Commercio; Costruzioni; Audiovisivo; Servizi; ICT; Trasporti; Energia; Agricoltura; Sanità; Cultura; Sociale – No Profit – Altro; Farmaceutico; Alimentare

 

INCENTIVI E SPESE

TIPOLOGIA AGEVOLAZIONE
Venture Capital

Innova Venture di norma acquisisce partecipazioni temporanee (massimo 5 anni, con eventuale grace period di ulteriori 3 anni) tramite aumenti di capitale nelle imprese proponenti, ma può investire anche in strumenti di quasi equity, comunque sempre insieme a coinvestitori privati e indipendenti dall’impresa proponente e alle medesime condizioni (coinvestimento).

Il coinvestimento deve essere in denaro, di minoranza e avvenire mediante la sottoscrizione di strumenti di equity e/o quasi equity di nuova emissione, con possibilità di eventuali interventi di replacement capital per un massimo del 25% del coinvestimento.

L’investimento del coinvestitore privato dev’essere nella misura minima del:

  • 30% del coinvestimento totale (quindi 70% massimo di Innova Venture) per le imprese che non hanno ancora operato in alcun mercato, non avendo ancora effettuato la prima vendita commerciale; 
  • 40% del coinvestimento totale per le imprese che operano in un mercato qualsiasi da meno di sette anni dalla prima vendita commerciale; 
  • 60% del coinvestimento totale per le imprese che necessitano di un investimento per il lancio di un nuovo prodotto o l’ingresso su un nuovo mercato geografico, di importo superiore al 50% del loro fatturato medio annuo negli ultimi cinque anni. Ai coinvestitori può essere riconosciuta una ripartizione favorevole dei profitti in caso di exit congiunte, da richiedersi in sede di proposta e da negoziarsi con il Comitato di Investimento.

L’investimento complessivo di Innova Venture, in caso di follow-on con i medesimi coinvestitori iniziali o altri, può raggiungere un importo massimo di 2,5 milioni di euro. Innova Venture non effettua nomine negli organi amministrativi delle imprese investite, lasciando ai soci fondatori ed eventualmente ai coinvestitori, pieni poteri sulla gestione operativa e ordinaria.

La Misura per il Finanziamento al Rischio può essere cumulata con qualsiasi altra misura di aiuto di Stato dai costi ammissibili individuabili; non possono superare per una singola impresa l’importo massimo totale di 15.000.000 di euro

Investimento minimo

€ 0

Investimento massimo

€ 0

 

TEMPISTICA INVESTIMENTO

Le proposte dovranno essere presentate dalle ore 12.00 del 18 settembre 2018 esclusivamente a mezzo PEC, dopo aver compilato l’apposito formulario tramite la piattaforma GeCoWEB (www.lazioinnova.it/gecoweb) accessibile a partire dall’11 settembre 2018, fino alle ore 12:00 del 13 aprile 2023.

_______

Con Avviso pubblicato sul Bur n. 82 del 9 ottobre 2018 è stato approvato l’invito a presentare proposte di adesione all’accordo quadro Equity Crowdfunding tranche, nell’ambito di Innova Venture. La sottoscrizione dell’accordo è possibile fino al 10 luglio 2023 a mezzo PEC a Lazio Innova: innovaventure@pec.lazioinnova.it

DATA APERTURA
18/09/2018

DATA CHIUSURA
10/07/2023

 

Clausola di esclusione di responsabilità
Warrant Group srl non assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il contenuto della scheda e ricorda che fanno fede unicamente i testi della legislazione pubblicati nelle edizioni cartacee della Gazzetta Ufficiale e/o Bollettini Ufficiali Regionali e/o qualsiasi altra pubblicazione ufficiale. Warrant Group S.r.l — Corso Mazzini,11 – 42015 Correggio (RE) Italia – Tel. 0522 7337 – Fax. 0522 692586

Categories

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie e alla conservazione sul tuo dispositivo. Leggi l'Informativa sulla privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi