Lazio: Fondo Futuro microcredito e microfinanza – POR FSE 2014-2020

AMBITO AGEVOLAZIONE
Regionale

STANZIAMENTO
€ 35.000.000

SOGGETTO GESTORE
Regione Lazio

 

DESCRIZIONE

"Fondo per il microcredito e la microfinanza – Sezione Speciale FSE 2014-2020 – Fondo Futuro 2014-2020". 

Con Determinazione n. G15460 del 13 novembre 2018, pubblicata sul Bur n. 101 del 13 dicembre 2018, è stato rettificato l’elenco di cui alla DGR n. G14432/2018.

Linea intervento A – Finanziamenti a tasso agevolato a sostegno di un piano di investimento o di avviamento di impresa

Le Microimprese, inclusi i Titolari di partita IVA, che per condizioni soggettive e oggettive si trovino in situazioni di difficoltà di accesso ai canali tradizionali del credito, in possesso dei seguenti requisiti:

  • forma giuridica: società cooperative, società a responsabilità limitata (Srl) o società a responsabilità limitata semplificata (Srls – DL 76/2013), società di persone e ditte individuali, titolari di Partita IVA, anche non iscritti ad albi professionali;
  • costituite e già operanti, oppure in fase di avvio di impresa, nel qual caso devono costituirsi e iscriversi nel Registro delle Imprese entro e non oltre 30 giorni dalla concessione del finanziamento agevolato;
  • hanno o intendono aprire nel territorio della Regione Lazio almeno una Sede Operativa, censita nel Registro delle Imprese Italiano, o Domicilio fiscale, risultante dal modello dell’Agenzia delle Entrate “Dichiarazione di inizio attività, variazione dati o cessazione attività ai fini IVA”;
  • settore di appartenenza: sono ammessi i Destinatari operanti in tutti i settori, ad esclusione della produzione primaria di prodotti agricoli

Risorse: 31.500.000 euro (risorse FSE 2014-2020)

Riserva Soggetti Prioritari: Euro 12.250.000 riservati ai seguenti Soggetti Prioritari:

  • soggetti che abbiano età inferiore ai 35 anni non compiuti o superiore ai 50 anni compiuti; per le microimprese tale requisito va verificato in capo al titolare o al legale rappresentante;
  • soggetti che abbiano reddito non superiore alla seconda fascia ISEE deliberata dall’INPS; per le microimprese tale requisito va verificato in capo al titolare o al legale rappresentante;
  • soggetti che abbiano partecipato alle iniziative regionali “torno subito”, “in studio” e “coworking”; per le microimprese tale requisito va verificato in capo al titolare o al legale rappresentante;
  • lavoratori Svantaggiati, definiti dall’articolo 2 del Reg. UE 651/2014; per le microimprese tale requisito va verificato in capo al titolare o al legale rappresentante;
  • donne; per le microimprese tale requisito va verificato in capo al titolare o al legale rappresentante.

Riserva Sisma: Euro 8.000.000 riservati ai Destinatari della Linea di Intervento A, anche in fase di avvio di impresa, che hanno o intendono aprire almeno una Sede Operativa nei 15 comuni dell’area del cratere sismico.

Linea intervento B – Sezione Speciale Liquidità Sisma

Le imprese già operanti nel cratere sismico che: – alla data del primo evento sismico (24 agosto 2016):

  • risultavano iscritte al Registro delle Imprese ovvero erano Titolari di Partita IVA;
  • avevano in uno dei 15 Comuni dell’area del Cratere sismico la Sede Operativa, censita nel Registro delle Imprese Italiano, oppure, in caso di Titolari di Partita IVA, il Domicilio fiscale risultante dal modello dell’Agenzia delle Entrate “Dichiarazione di inizio attività, variazione dati o cessazione attività ai fini IVA”;

che alla data della presentazione della domanda:

  • sono operative;
  • hanno in uno dei 15 Comuni dell’area del Cratere sismico la Sede Operativa, censita nel Registro delle Imprese Italiano, oppure, in caso di Titolari di Partita IVA, il Domicilio fiscale risultante dal modello dell’Agenzia delle Entrate “Dichiarazione di inizio attività, variazione dati o cessazione attività ai fini IVA”;
  • hanno almeno uno degli ultimi due bilanci chiusi prima del sisma in utile e l’eventuale perdita in uno dei due bilanci non è superiore al 10% del fatturato;
  • forma giuridica: non sono previsti particolari limiti alla forma giuridica;
  • settore di appartenenza: sono ammessi i Destinatari operanti in tutti i settori, ferme restando le esclusioni di Attività economiche illecite, Produzione e commercio di tabacco e bevande alcoliche distillate e prodotti connessi, Finanziamento della fabbricazione e del commercio di armi e munizioni di ogni tipo, Gioco di azzardo e pornografia, Settore informatico (ricerca, sviluppo o applicazioni tecniche relative a programmi o soluzioni elettronici che siano specificamente finalizzati a sostenere le attività di cui sopra, il gioco d’azzardo su Internet e le case da gioco on line e siano destinati a permettere di accedere illegalmente a reti elettroniche di dati, oppure di scaricare illegalmente dati elettronici)

Risorse: 3.200.000 euro (risorse regionali). È prevista una riserva per le Microimprese con sede operativa nel Comune di Rieti pari a Euro 1.600.000; tale riserva sarà operativa fino al 31 gennaio 2018.  

Piano straordinario per il rafforzamento delle opportunità per i giovani del Lazio denominato "GENERAZIONI", Scheda d’intervento n. 7 del Fondo Futuro

L’intervento, integrato nel quadro del Piano “Generazioni”, si inserisce in un contesto di riferimento analogo a quanto già evidenziato per il precedente intervento di Microcredito a valere del POR FSE 2007-2013.

La necessità di riproporne anche nel quadro della programmazione FSE 2014-2020 un’analoga iniziativa, deriva dalla necessità di rispondere ad una perdurante stretta creditizia e di sostenere la ripresa economica, a livello regionale, al fine di garantire, insieme a tutte le altre iniziative messe in atto dalla Regione Lazio, il pieno manifestarsi di positive ricadute sulla dinamica occupazionale.

L’iniziativa sostenuta dal POR FSE 2014-2020, pertanto, intende sostenere in particolare le piccole e micro imprese, con bisogni finanziari elementari e contenuti, parzialmente escluse dal mercato del credito bancario; si cercherà di favorire nel Lazio, l’accesso al credito, cercando di limitare gli elementi di selettività più penalizzanti per le PMI; il Fondo Futuro 2014-2020, in continuità con il precedente Fondo Futuro, in un contesto economico-finanziario specifico, cercherà pertanto di porre in essere misure concrete di contrasto alla stretta creditizia e rendere disponibili per le imprese risorse finanziarie che possano almeno in parte ridurre le difficoltà di approvvigionamento sul mercato.

Il Fondo Futuro 2014-2020 sostiene programmi di investimento finalizzati a promuovere l’autoimpiego e l’autoimprenditorialità tramite il sostegno finanziario all’avvio di nuove imprese o alla realizzazione di nuovi investimenti da parte di imprese già situate nel territorio regionale.

Lo strumento è destinato a sostenere gli interventi in favore di microimprese che per condizioni soggettive e oggettive si trovino in situazioni di difficoltà di accesso ai canali tradizionali del credito e abbiano una delle seguenti forme giuridiche:

  • Società cooperative;
  • Società di persone;
  • Ditte individuali;
  • Titolari di Partita IVA;
  • Società a responsabilità limitata (S.r.l) o Società responsabilità limitata semplificata (S.r.l.s.).

In continuità con il precedente Fondo Futuro, è prevista una priorità di finanziamento per le imprese aventi titolari con età inferiore ai 35 anni o superiore ai 50 anni.

 

BENEFICIARI E FINALITA’

BENEFICIARI
Impresa o Professionista; Cooperativa

DIMENSIONE BENEFICIARI
micro impresa; piccola impresa

SETTORE
Industria; Turismo; Commercio; Costruzioni; Audiovisivo; Servizi; ICT; Trasporti; Energia; Agricoltura; Sanità; Cultura; Sociale – No Profit – Altro; Farmaceutico; Alimentare

 

INCENTIVI E SPESE

TIPOLOGIA AGEVOLAZIONE
Finanziamento

Linea intervento A – Finanziamenti a tasso agevolato a sostegno di un piano di investimento o di avviamento di impresa

I finanziamenti agevolati sono erogati in applicazione del Reg. UE N. 1407/2013 De Minimis che fissa ad Euro 200.000 il massimale di aiuti De Minimis concessi da uno Stato membro a un’Impresa Unica nell’arco di tre esercizi finanziari

I finanziamenti sono erogati da Soggetti Erogatori, appositamente convenzionati con Lazio Innova, sulla base di una procedura di adesione ad un accordo predefinito (convenzionamento aperto), il cui elenco aggiornato è disponibile sul sito www.lazioinnova.it.

I finanziamenti hanno le seguenti caratteristiche:

  • finalità: copertura di un piano di investimenti o di avvio di impresa;
  • forma tecnica: mutuo chirografario;
  • importo minimo: 5.000 euro;
  • importo massimo: 25.000 euro;
  • periodo di rimborso del prestito: fino a 84 mesi, incluso l’eventuale preammortamento;
  • preammortamento: massimo 12 mesi al tasso dell’1% annuo;
  • tasso: fisso, predefinito nella misura dell’1% annuo;
  • rimborso: in rate costanti mensili posticipate.

Linea intervento B – Sezione Speciale Liquidità Sisma

Limitatamente alla Linea di Intervento B, con riferimento alle imprese agricole, si applica il corrispondente Reg. UE N. 1408/2013, che fissa ad Euro 15.000 il massimale di aiuti De Minimis concessi da uno Stato membro a un’Impresa Unica nell’arco di tre esercizi finanziari.

I finanziamenti hanno le seguenti caratteristiche:

  • finalità: copertura di esigenze di liquidità;
  • importo minimo: 5.000 Euro;
  • importo massimo: 10.000 Euro;
  • durata: fino a 48 mesi, incluso l’eventuale preammortamento;
  • preammortamento massimo 12 mesi a tasso zero;
  • tasso d’interesse pari a zero;
  • rimborso: in rate mensili costanti posticipate.

Piano straordinario per il rafforzamento delle opportunità per i giovani del Lazio denominato "GENERAZIONI", Scheda d’intervento n. 7 del Fondo Futuro

Il finanziamento può essere finalizzato a sostenere l’autoimpiego, l’avvio di nuove imprese, con particolare riferimento ai soggetti beneficiari degli interventi “Torno subito” e “Instudio” “coworking”, e alla realizzazione di un nuovo investimenti nell’ambito di iniziative esistenti ubicate sul territorio regionale.

I finanziamenti hanno la forma tecnica di mutui chirografari, sono configurabili quale aiuto “de minimis” ai sensi del Regolamento UE n. 1407/2013 e devono rispettare tutte le condizioni previste dalla normativa vigente, e si caratterizzano come di seguito indicato:

  • importo minimo: 5.000 euro;
  • importo massimo: 25.000 euro;
  • durata: fino a 84 mesi, incluso l’eventuale preammortamento;
  • preammortamento: massimo 12 mesi e comunque non inferiore al periodo di realizzazione del progetto;
  • tasso: fisso, predefinito nella misura dell’1% sia per il periodo di preammortamento che per il periodo di ammortamento;
  • rimborso: in rate costanti mensili posticipate.

Costi per il destinatario:

  • spese di istruttoria: zero;
  • commissioni di erogazione o incasso: zero;
  • penale di estinzione anticipata: zero.

Non possono essere richieste, a sostegno del finanziamento, garanzie reali, patrimoniali, finanziarie, né personali. In caso di ritardato pagamento, si applica al destinatario un interesse di mora pari al 2% (due per cento) in ragione d’anno.

Investimento minimo

€ 0

Investimento massimo

€ 0

 

TEMPISTICA INVESTIMENTO

Per presentare domanda i beneficiari dovranno contattare uno dei soggetti erogatori, scelti fra quelli indicati nell’elenco disponibile sui siti www.lazioinnova.it e www.lazioeuropa.it

_____________

Con Determinazione dirigenziale n. G15813 del 20 novembre 2017, pubblicata sul Bur n. 93 del 21 novembre 2017, è stato approvato il bando per la concessione di finanziamenti a tasso agevolato, a valere sul Fondo regionale per il Microcredito e la Microfinanza "Sezione Speciale FSE 2014-2020 – Fondo Futuro 2014-2020" POR FSE 2014/2020 – Asse I "Occupazione" – e Sezione Speciale "Liquidità Sisma".

Per l’annualità 2017 è possibile contattare i Soggetti Erogatori a partire dal 21 novembre 2017 e fino alla data di esaurimento delle risorse disponibili. Per le annualità successive i destinatari potranno contattare i Soggetti Erogatori dal primo lunedì del mese di aprile (o, se festivo, dal martedì successivo).

A partire dalle ore 12:00 dell’11 dicembre 2017 ogni Soggetto Erogatore deve inviare a Lazio Innova una comunicazione a mezzo PEC per ogni singolo nominativo per il quale la domanda presentata risulti completa e pronta per l’avvio dell’istruttoria. 

Per le annualità successive, tale comunicazione può essere inviata a partire dalle ore 12:00 del martedì della settimana successiva al termine di cui sopra.

_____________

Con Determinazione dirigenziale n. G 17403 del 14 dicembre 2017 è stata disposta la chiusura parziale dello sportello per la presentazione delle domande a valere sulla Linea d’Intervento A Fondo Futuro 2014-2020 e Riserva Soggetti Prioritari dalle ore 16.00 del 14 dicembre 2017.

_____________

Con Determinazioni dirigenziali n. G03594 e G03578 del 22 marzo 2018 sono stati rettificati gli elenchi di cui alla DGR n. G03259/2018 ed è stato fissato il differimento al 3 maggio 2018 della data di apertura della finestra annuale dell’Avviso pubblico Fondo Futuro.

_____________

Con Determinazione dirigenziale n. G06291 del 16 maggio 2018, pubblicata sul Bur n. 40 del 17 maggio 2018, è stata approvata la chiusura anticipata parziale della finestra annuale 2018 per la Linea di Intervento A: Fondo Futuro e Riserva Soggetti Prioritari dalle ore 16.00 del 16 maggio 2018.

_____________

Con Determinazione dirigenziale n. 11010 del 5 settembre 2018, pubblicata sul Bur n. 75 del 13 settembre 2018, è stata approvata la chiusura anticipata della finestra annuale 2018 – Linea di Intervento A Sisma a far data dalle ore 16.00 del 5 settembre 2018.

DATA APERTURA
21/11/2017

DATA CHIUSURA

 

Clausola di esclusione di responsabilità
Warrant Group srl non assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il contenuto della scheda e ricorda che fanno fede unicamente i testi della legislazione pubblicati nelle edizioni cartacee della Gazzetta Ufficiale e/o Bollettini Ufficiali Regionali e/o qualsiasi altra pubblicazione ufficiale. Warrant Group S.r.l — Corso Mazzini,11 – 42015 Correggio (RE) Italia – Tel. 0522 7337 – Fax. 0522 692586

Categories

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie e alla conservazione sul tuo dispositivo. Leggi l'Informativa sulla privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi