Invitalia: SELFIEmployment

AMBITO AGEVOLAZIONE
Nazionale

STANZIAMENTO
€ 128.294.105

SOGGETTO GESTORE
Invitalia

 

DESCRIZIONE

SELFIEmployment è il nuovo fondo rotativo nazionale promosso dal Ministero del Lavoro e gestito da Invitalia.

Con comunicato del 1° settembre 2016 Invitalia ha reso noto che, grazie a un’integrazione del bando, a partire dal 12 settembre 2016 sarà più facile accedere al Fondo SELFIEmployment. Le domande di agevolazione potranno essere presentate a Invitalia anche da giovani NEET che hanno aderito al Programma Garanzia Giovani, indipendentemente dalla partecipazione al percorso di accompagnamento finalizzato all’autoimprenditorialità (misura 7.1 del PON IOG).

Finalità

Sostenere l’avvio di nuove piccole iniziative imprenditoriali e di lavoro auonomo promosse da giovani Neet, con programmi di spesa inclusi tra 5.000 e 50.000 euro attraverso la concessione di finanziamenti agevolati senza interessi e non assistiti da nessuna forma di garanzia. 

Beneficiari

Giovani che:

  • hanno compiuto il 18esimo anno di età;
  • non frequentano un regolare corso di studi o di formazione;
  • non sono inseriti in tirocini curriculari e/o extracurriculari;
  • sono disoccupati;
  • hanno residenza sul territorio nazionale;
  • sono iscritti al programma Garanzia Giovani e hanno concluso l’accompagnamento allo startup di impresa.

Con comunicato del 1° settembre 2016 Invitalia ha reso noto che a partire dal 12 settembre 2016 sarà più facile accedere al Fondo SELFIEmployment. Le domande di agevolazione potranno essere presentate a Invitalia anche da giovani NEET che hanno aderito al Programma Garanzia Giovani, indipendentemente dalla partecipazione al percorso di accompagnamento finalizzato all’autoimprenditorialità (misura 7.1 del PON IOG).

Interventi ammissibili 

I giovani possono avviare iniziative di autoimpiego e di autoimprenditorialità nelle seguenti forme:

  • Imprese individuali, società di persone, società cooperativecomposte massimo da 9 soci. Sono ammesse le società:
    – costituite da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda, purché inattive,
    – non ancora costituite, a condizione che vengano costituite entro 60 giorni dall’eventuale ammissione alle agevolazioni,
  • Associazioni professionali e società tra professionisti costituite da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda, purché inattive.

Possono essere finanziate le iniziative in tutti i settori della produzione di beni, fornitura di servizi e commercio, anche in forma di franchising, come ad esempio:

  • turismo (alloggio, ristorazione, servizi) e servizi culturali e ricreativi
  • servizi alla persona
  • servizi per l’ambiente
  • servizi ICT (servizi multimediali, informazione e comunicazione)
  • risparmio energetico ed energie rinnovabili
  • servizi alle imprese
  • manifatturiere e artigiane
  • commercio al dettaglio e all’ingrosso
  • trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, ad eccezione dei casi di cui all’articolo 1.1, lett. c), punti i) e ii) del Reg. UE n. 1407/2013.

La dotazione complessiva del Fondo ammonta a circa 128,2 milioni di euro, di cui:

  • 50 milioni di euro a valere sul PON SPAO, a titolarità diretta del Ministero del Lavoro,
  • 78.294.105 euro a valere sul PON IOG (sette Regioni conferenti: Veneto, Emilia Romagna, Lazio, Molise, Basilicata, Sicilia e Calabria).

 

BENEFICIARI E FINALITA’

BENEFICIARI
Associazione; Impresa o Professionista; Privato; Cooperativa

DIMENSIONE BENEFICIARI
micro impresa; piccola impresa; media impresa;

SETTORE
Industria; Turismo; Commercio; Costruzioni; Audiovisivo; Servizi; ICT; Trasporti; Energia; Sanità; Cultura; Sociale – No Profit – Altro; Farmaceutico; Alimentare

 

INCENTIVI E SPESE

TIPOLOGIA AGEVOLAZIONE
Finanziamento

I finanziamenti:

  • sono a tasso zero,
  • coprono fino al 100% delle spese,
  • non richiedono garanzie personali,
  • devono essere restituiti in 7 anni.

Sono previste tre tipologie di finanziamento, con diverse modalità di erogazione dei contributi:

  • microcredito: per le iniziative che prevedono spese ammissibili comprese tra 5.000 e 25.000 euro;
  • microcredito esteso: per le iniziative che prevedono spese ammissibili comprese tra 25.001 e 35.000 euro;
  • piccoli prestiti: per le iniziative che prevedono spese ammissibili comprese tra 35.001 e 50.000 euro.

Investimento minimo

€ 0

Investimento massimo

€ 0

 

TEMPISTICA INVESTIMENTO

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 12.00 del 1° marzo 2016 e fino a esaurimento delle risorse disponibili esclusivamente online, attraverso la piattaforma informatica di Invitalia.

DATA APERTURA
01/03/2016

DATA CHIUSURA

 

Clausola di esclusione di responsabilità
Warrant Group srl non assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il contenuto della scheda e ricorda che fanno fede unicamente i testi della legislazione pubblicati nelle edizioni cartacee della Gazzetta Ufficiale e/o Bollettini Ufficiali Regionali e/o qualsiasi altra pubblicazione ufficiale. Warrant Group S.r.l — Corso Mazzini,11 – 42015 Correggio (RE) Italia – Tel. 0522 7337 – Fax. 0522 692586

Categories