Calabria: sviluppo e il consolidamento dell’imprenditorialità locale

AMBITO AGEVOLAZIONE
Regionale

STANZIAMENTO
€ 49.000.000

SOGGETTO GESTORE
Regione Calabria

 

DESCRIZIONE

Contributi per l’avvio di iniziative di autoimpiego in forma di lavoro autonomo o di microimpresa, anche promosse da donne, con priorità ai nuovi bacini di impiego.

Sviluppo e consolidamento dell’imprenditorialità con priorità ai nuovi bacini d’impiego:
A) in forma di lavoro autonomo
Possono accedere alle agevolazioni del cosiddetto “prestito d’onore” le persone fisiche che intendono avviare unʹattività di lavoro autonomo in forma di ditta individuale.
Per presentare la domanda i proponenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
– maggiorenne alla data di presentazione della domanda
– non occupato alla data di presentazione della domanda
– residente in Calabria da almeno sei mesi dalla data di presentazione della domanda.
La sede amministrativa ed operativa della ditta individuale deve essere localizzata nel territorio della regione Calabria.

Le iniziative agevolabili possono riguardare esclusivamente i nuovi bacini di impiego definiti dalla Comunicazione al Consiglio e al Parlamento Europeo 95/c 265/03. di seguito elencati:

  • Servizi della Vita Quotidiana;
  • Servizi per Migliorare la Qualità della Vita;
  • Servizi Culturali e del Tempo Libero;
  • Servizi Ambientali.

B) in forma di Microimprese
Possono accedere alle agevolazioni le persone che intendono avviare un’attività imprenditoriale di piccola dimensione in forma di società di persone. Sono pertanto escluse le ditte individuali, le società di capitali, le cooperative, le società di fatto e le società aventi un unico socio.
Le agevolazioni finanziarie sono concesse esclusivamente nella forma di sostegno al reddito delle persone, soci della società di persone che richiede le agevolazioni, che rispettano le seguenti condizioni:
– essere maggiorenni alla data di presentazione della domanda;
– essere non occupati alla data di presentazione della domanda;
– essere residenti in Calabria da almeno sei mesi dalla data di presentazione della domanda.
I soci che rispondono a questi requisiti devono essere almeno la metà numerica e detenere almeno la metà delle quote di partecipazione.
La sede amministrativa ed operativa della società deve essere localizzata nel territorio della regione Calabria.

Le iniziative agevolabili coincidono con quanto riportato al punto precedente.

Promozione della partecipazione femminile al mercato del lavoro

Possono accedere alle agevolazioni del cosiddetto “prestito d’onore” le donne (persone fisiche) che intendono avviare unʹattività di lavoro autonomo in forma di ditta individuale.
Per presentare la domanda le proponenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
– maggiorenne alla data di presentazione della domanda;
– non occupata alla data di presentazione della domanda;
– residente in Calabria da almeno sei mesi dalla data di presentazione della domanda.
La sede amministrativa ed operativa della ditta individuale deve essere localizzata nel territorio della regione Calabria.

Le iniziative agevolabili possono riguardare qualsiasi settore (produzione di beni, fornitura di servizi, commercio).
Non sono agevolabili le attività che si riferiscono a settori esclusi dal CIPE o da disposizioni comunitarie, in particolare:
– la produzione primaria di prodotti agricoli di cui all’allegato I del Trattato CE;
– la pesca e acquacoltura;
– l'acquisto di veicoli per il trasporto di merci su strada da parte di imprese che effettuano trasporto di merci su strada per conto terzi.

La dotazione finanziaria complessiva disponibile per l’attuazione degli Avvisi ammonta a 49.000.000, così ripartita:

Sviluppo e consolidamento dell’imprenditorialità con priorità ai nuovi bacini d’impiego:
A) in forma di lavoro autonomo:

  • POR Calabria 2000 – 2006: 10.000.000 euro
    – Misura 3.11 – Sviluppo e Consolidamento dell’Imprenditorialità con Priorità ai Nuovi Bacini d’Impiego ‐ Azione 3.11.b ‐ Incentivi (contributi finanziari) e Servizi: 10.000.000;
  • POR Calabria FSE 2007 – 2013: 2.500.000 euro
    – Obiettivo Operativo E.3 ‐ Sostenere la creazione di impresa e di forme di lavoro autonomo: 2.500.000 euro.

B) in forma di Microimprese

  • POR Calabria 2000 – 2006: 20.000.000 euro
    – Misura 3.11 – Sviluppo e Consolidamento dell’Imprenditorialità con Priorità ai Nuovi Bacini d’Impiego ‐ Azione 3.11.b ‐ Incentivi (contributi finanziari) e Servizi: 20.000.000 euro;
  • POR Calabria FSE 2007 – 2013: 4.000.000 euro.
    – Obiettivo Operativo E.3 ‐ Sostenere la creazione di impresa e di forme di lavoro autonomo: 4.000.000 euro.

Misura 3.13 – Promozione della partecipazione femminile al mercato del lavoro

  • POR Calabria 2000 – 2006: 10.000.000 euro
    – Misura 3.13 – Promozione della partecipazione femminile al Mercato del Lavoro ‐ Azione 3.13.d ‐ Incentivi e Servizi: 10.000.000,00;ù
  • POR Calabria FSE 2007 – 2013: 2.500.000 euro
    – Obiettivo Operativo F.2 – Incrementare la partecipazione delle donne al sistema imprenditoriale e promuovere la creazione di modelli organizzativi family friendly all’interno delle imprese e tra imprese gestite da donne: 2.500.000 euro.

La dotazione finanziaria è ripartita per le 5 Province della Calabria secondo le percentuali di seguito riportate:
– Provincia di Catanzaro: 18,57%
– Provincia di Cosenza: 36,31%
– Provincia di Crotone: 8,57%
– Provincia di Reggio Calabria: 27,92%
– Provincia di Vibo Valentia: 8,63%.

 

BENEFICIARI E FINALITA’

BENEFICIARI
Impresa o Professionista; Privato

DIMENSIONE BENEFICIARI
micro impresa;

SETTORE
Industria; Turismo; Commercio; Costruzioni; Audiovisivo; Servizi; ICT; Trasporti; Energia; Sanità; Cultura; Sociale – No Profit – Altro; Farmaceutico; Alimentare

 

INCENTIVI E SPESE

TIPOLOGIA AGEVOLAZIONE
Contributo; Finanziamento

Le agevolazioni previste sono di due tipi:

a) Agevolazioni finanziarie, per gli investimenti e per il 1° anno di gestione:

  • per gli investimenti, un contributo a fondo perduto e un finanziamento a tasso agevolato, a copertura del 100% degli investimenti ammissibili;
  • per la gestione, un contributo a fondo perduto sulle spese relative al 1° anno di attività.

b) Servizi di sostegno nella fase di presentazione della domanda di partecipazione, di erogazione delle agevolazioni e di avvio dell’iniziativa
Nella fase di realizzazione e di avvio dellʹiniziativa sono previsti servizi totalmente gratuiti di assistenza tecnica e gestionale per un periodo massimo di un anno, erogati:
– direttamente dall’Amministrazione Regionale, attraverso le proprie Agenzie “In House”;
– ovvero da uno o più Soggetti selezionati con un bando pubblico dall’Amministrazione Regionale.
I servizi hanno lʹobiettivo di accompagnare il beneficiario durante lʹiter di presentazione della domanda di partecipazione, di erogazione delle agevolazioni e di rafforzarne le competenze gestionali in fase di start up della iniziativa.

In generale è prevista l’erogazione in due soluzioni, un anticipo e un saldo.

Lʹinvestimento complessivo ammissibile non può superare:
– per la Misura 3.11 – Sviluppo e consolidamento dell’imprenditorialità con priorità ai nuovi bacini d’impiego, A) in forma di lavoro autonomo, nonchè per la Misura 3.13 – Promozione della partecipazione femminile al mercato del lavoro i 25.823 euro Iva esclusa;

– per la Misura 3.11 – Sviluppo e consolidamento dell’imprenditorialità con priorità ai nuovi bacini d’impiego, B) in forma di Microimpresa i 129.114 euro Iva esclusa.

Opere Murarie; Impianti e Macchinari; Brevetti; Software; Spese generali; Formazione personale

Investimento minimo

€ 0

Investimento massimo

€ 129.114

 

TEMPISTICA INVESTIMENTO

Lʹattività finanziata deve essere svolta per un periodo di almeno 5 anni a decorrere dalla data di delibera di ammissione alle agevolazioni.

L’istruttoria e la valutazione delle Domande di Agevolazione sarà effettuata “a sportello” secondo l’ordine cronologico di arrivo della documentazione, a partire dal 9 giugno 2008.
Per motivi tecnici, l'apertura dei termini per la presentazione delle domande viene posticipata e sarà oggetto di una prossima comunicazione.

 

DATA APERTURA
09/06/2008

DATA CHIUSURA

 

Clausola di esclusione di responsabilità
Warrant Group srl non assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il contenuto della scheda e ricorda che fanno fede unicamente i testi della legislazione pubblicati nelle edizioni cartacee della Gazzetta Ufficiale e/o Bollettini Ufficiali Regionali e/o qualsiasi altra pubblicazione ufficiale. Warrant Group S.r.l — Corso Mazzini,11 – 42015 Correggio (RE) Italia – Tel. 0522 7337 – Fax. 0522 692586

Categories

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie e alla conservazione sul tuo dispositivo. Leggi l'Informativa sulla privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi