Bolzano – Aiuto all’avviamento di imprese per giovani agricoltori – Misura 6.1 PSR 2014-2020

AMBITO AGEVOLAZIONE
Locale

STANZIAMENTO
€ 0

SOGGETTO GESTORE
Provincia Autonoma di Bolzano

 

DESCRIZIONE

Criteri relativi alla sottomisura 6.1 – “Aiuto all’avviamento di imprese per i giovani agricoltori” del PSR 2014-2020.

L’aiuto all’avviamento di imprese viene concesso a giovani agricoltori che si insediano per la prima volta in un’azienda agricola.

L’insediamento avviene attraverso l’assunzione da parte di una persona fisica della responsabilità civile e fiscale della gestione in qualità di titolare di una azienda agricola per la durata minima di dieci anni, disponendo dei terreni per tutto il periodo d’obbligo.

Il primo insediamento si realizza con l’apertura della posizione IVA, che allo stesso modo della firma del relativo contratto d’acquisto o d’affitto oppure in caso di successione ereditaria del rilascio o della revoca del certificato di successione ereditaria, deve avvenire prima della presentazione della domanda.

Soggetti richiedenti – Requisiti soggettivi

Al momento della proposizione della domanda il richiedente deve avere un’età inferiore ai 40 anni; il richiedente deve essere una persona fisica. Vengono prese in considerazione solo quei tipi di aziende che sono gestite in forma individuale.

Il richiedente deve possedere un’adeguata qualifica professionale. Il richiedente deve avere al momento della presentazione della domanda un reddito da lavoro extra agricolo inferiore al doppio del reddito di riferimento nel settore agricolo. Il reddito di riferimento nel settore agricolo é quello lordo annuo dell’operaio agricolo specializzato super (corrispondente adesso all’area 1ª – livello “A”) di cui al contratto collettivo nazionale di lavoro per gli operai agricoli e florovivaisti così come quantificato in base alla contrattazione collettiva integrativa provinciale. È presa a riferimento la retribuzione lorda per il rapporto di lavoro subordinato con 0 scatti. Nel caso che il reddito extra agricolo consista in reddito da lavoro autonomo l’importo da mettere a confronto è la base imponibile.

Il richiedente deve assolvere i requisiti di agricoltore in attività al massimo entro 18 mesi dall’insediamento. I giovani agricoltori che si insediano in un’azienda agricola florovivaistica con superfici dedicate alla coltivazione devono anche essere iscritti nell’elenco professionale di categoria.

Soggetti richiedenti – Requisiti oggettivi

Il richiedente deve assumere l’azienda agricola al 100% in piena proprietà od in affitto e condurla sotto la propria responsabilità civile e fiscale in qualità di capo d’azienda. Il contratto o il certificato di eredità deve essere presentato prima della selezione delle domande.

L’azienda deve essere ubicata nella Provincia autonoma di Bolzano. Superfici situate in province confinanti con la Provincia autonoma di Bolzano vengono considerate se la sede operativa dell’azienda agricola si trova nella Provincia di Bolzano.

L’azienda agricola deve avere una produzione standard determinata a norma della seguente tabella dell’Istituto Nazionale di Economia Agraria – produzioni standard PS – 2007 – Alto Adige entro € 20.000 e 100.000. Per aziende agricole in condizioni socio-economiche non ottimali la soglia minima scende ad € 10.000. Ai sensi dell’allegato della sottomisura 6-1 “aiuti all’avviamento di imprese per i giovani agricoltori” di cui al PSR della Provincia autonoma di Bolzano 2014-2020 approvato dalla Commissione europea, si intendono per aziende agricole in condizioni socio-economiche ottimali quelle senza punti di svantaggio. I punti di svantaggio sono ricavati dall’Anagrafe Provinciale delle Imprese Agricole (APIA).

 

BENEFICIARI E FINALITA’

BENEFICIARI
Consorzio; Impresa o Professionista; Privato; Cooperativa

DIMENSIONE BENEFICIARI
micro impresa; piccola impresa; media impresa;

SETTORE
Agricoltura

 

INCENTIVI E SPESE

TIPOLOGIA AGEVOLAZIONE
Contributo

Gli aiuti non si configurano come aiuto di Stato in quanto rientrano nel campo di applicazione dell’articolo 42 del trattato.

Il pagamento del premio avviene tramite la concessione di un contributo forfettario suddiviso in due rate. La prima rata pari al 60% viene liquidata dopo la decisione di concessione del contributo, la rata residua pari al 40% dopo la realizzazione del piano aziendale ed il controllo della sua corretta attuazione.

L’erogazione del premio si articola nelle fasi indicate al punto 6.14 del Manuale (vedi Link).

Investimento minimo

€ 0

Investimento massimo

€ 0

 

TEMPISTICA INVESTIMENTO

La domanda all’avviamento di imprese per i giovani agricoltori deve essere presentata prima del raggiungimento del 40esimo anno d’età.

Il termine per proporre la domanda decorre dal 1° gennaio e va fino al 31 luglio di ogni anno.

Coloro che si insediano in un momento successivo al 31 luglio devono presentare la domanda nel periodo intercorrente tra il primo gennaio e il 31 luglio dell’anno susseguente, rispettando il limite massimo di 12 mesi dall’apertura della propria posizione IVA in campo agricolo. La ricezione avviene con sistema dello sportello aperto.

Le domande sono presentate, su apposito modulo predisposto dall’Ufficio Proprietà coltivatrice. La domanda d’aiuto costituisce anche domanda di pagamento per l’erogazione della prima rata.

DATA APERTURA

DATA CHIUSURA
31/07/2020

 

Clausola di esclusione di responsabilità
Warrant Group srl non assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il contenuto della scheda e ricorda che fanno fede unicamente i testi della legislazione pubblicati nelle edizioni cartacee della Gazzetta Ufficiale e/o Bollettini Ufficiali Regionali e/o qualsiasi altra pubblicazione ufficiale. Warrant Group S.r.l — Corso Mazzini,11 – 42015 Correggio (RE) Italia – Tel. 0522 7337 – Fax. 0522 692586

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie e alla conservazione sul tuo dispositivo. Leggi l'Informativa sulla privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi