Basilicata: Misura 2.52 – nuovi operatori dell’acquacoltura sostenibile – PO FEAMP 2014-2020

AMBITO AGEVOLAZIONE
Regionale

STANZIAMENTO
€ 188.000

SOGGETTO GESTORE
Regione Basilicata

 

DESCRIZIONE

Bando attuativo della Misura 2.52 – Promozione di nuovi operatori dell’acquacoltura sostenibile del PO FEAMP 2014-2020.

L’acquacoltura contribuisce alla crescita e all’occupazione nelle regioni costiere e rurali. Inoltre, la crescente domanda di prodotti ittici unitamente ad una diminuzione/stabilità delle catture necessita di nuovi acquacoltori in linea con l’obiettivo tematico di migliorare la competitività delle PMI previsto tra gli obiettivi tematici del Quadro Strategico Comune per la programmazione 2014/2020.

È dunque fondamentale che le imprese acquicole, in particolare le piccole e medie imprese (PMI), possano accedere al sostegno del FEAMP e che esso favorisca l’ingresso di nuovi operatori nell’attività. Inoltre, è necessario promuovere le attività di formazione con maggiori garanzie di ingresso immediato dei giovani operatori nel mercato del lavoro.

La misura intende favorire l’imprenditoria in acquacoltura e sostenere la creazione di imprese di acquacoltura sostenibile da parte di nuovi acquacoltori in linea anche con le azioni del Piano Strategico Acquacoltura 2014/2020.

beneficiari sono nuove imprese acquicole, micro o piccole, che hanno attivato la P.IVA da meno di 12 mesi alla data di presentazione della domanda.

Sono ritenuti ammissibili gli interventi volti a sostenere la creazione di imprese di acquacoltura sostenibile da parte di nuovi acquacoltori.

Le risorse stanziate ammontano ad euro 188.000.

 

BENEFICIARI E FINALITA’

BENEFICIARI
Impresa o Professionista; Cooperativa

DIMENSIONE BENEFICIARI
micro impresa; piccola impresa

SETTORE
Pesca e Affari marittimi

 

INCENTIVI E SPESE

TIPOLOGIA AGEVOLAZIONE
Contributo

La Misura prevede un’intensità massima dell’aiuto pubblico pari al 50% delle spese ammesse sulla base dei costi sostenuti dai beneficiari.

Le spese ammissibili riguardano:

  • investimenti in attrezzature tecnologiche e programmi informatici
  • consulenze specialistiche
  • spese inerenti lo sviluppo di un piano aziendale
  • spese materiali per studi/indagini/analisi preliminari
  • utilizzo di attrezzature.

Investimento minimo

€ 0

Investimento massimo

€ 0

 

TEMPISTICA INVESTIMENTO

E’ possibile presentare domanda entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del bando sul BUR.

DATA APERTURA

DATA CHIUSURA

 

Clausola di esclusione di responsabilità
Warrant Group srl non assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il contenuto della scheda e ricorda che fanno fede unicamente i testi della legislazione pubblicati nelle edizioni cartacee della Gazzetta Ufficiale e/o Bollettini Ufficiali Regionali e/o qualsiasi altra pubblicazione ufficiale. Warrant Group S.r.l — Corso Mazzini,11 – 42015 Correggio (RE) Italia – Tel. 0522 7337 – Fax. 0522 692586

Categories

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie e alla conservazione sul tuo dispositivo. Leggi l'Informativa sulla privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi