Basilicata: incentivi a favore delle cooperative e loro consorzi

AMBITO AGEVOLAZIONE
Regionale

STANZIAMENTO
€ 300.000

SOGGETTO GESTORE
Regione Basilicata

 

DESCRIZIONE

Incentivi a sostegno di progetti che comportino sviluppo di tipo tecnologico, produttivo, gestionale, organizzativo nelle Cooperative e Consorzi Cooperativi.

L'obiettivo del bando è agevolare, attraverso l’erogazione di incentivi concessi ai sensi della disciplina de minimis, programmi aziendali volti a:

  • elevare il tasso tecnologico delle strutture organizzative cooperative;
  • supportare le cooperative nell’attuazione dei piani di sviluppo aziendale;
  • favorire il ricorso e l’accesso a tecnologie informatiche e telematiche.
Possono accedere alle agevolazioni le Cooperative e i Consorzi Cooperativi che soddisfano il requisito di P.M.I., ai sensi del Decreto del Ministero delle Attività Produttive del 18/04/2005, appartenenti ai settori dell’industria, dell’artigianato, del turismo, del commercio e dei servizi, in possesso dei seguenti requisiti:
  • iscrizione al Registro delle Imprese della C.C.I.A.A.;
  • iscrizione o domanda di iscrizione all’Albo Nazionale delle Cooperative;
  • iscrizione all’Albo Regionale delle Cooperative;
  • ubicazione della unità locale interessata dal programma di investimenti sul territorio regionale;
  • in possesso dei requisiti di P.M.I. come definiti dal Decreto del Ministero delle Attività Produttive del 18/04/2005;
  • condizione economicamente e finanziariamente sana (intesa come inesistenza di procedure fallimentari o concorsuali).

Ogni impresa non può presentare, relativamente al presente bando, più di una domanda di contributo.

 

BENEFICIARI E FINALITA’

BENEFICIARI
Consorzio; Cooperativa

DIMENSIONE BENEFICIARI
micro impresa; piccola impresa; media impresa

SETTORE
Industria; Turismo; Commercio; Costruzioni; Audiovisivo; Servizi; ICT; Trasporti; Energia; Sanità; Farmaceutico; Alimentare

 

INCENTIVI E SPESE

TIPOLOGIA AGEVOLAZIONE
Contributo

Alle imprese beneficiarie è concessa una sovvenzione a fondo perduto nella misura del 50% dell'investimento ammissibile.
E’ fatto obbligo all’impresa beneficiaria dell’agevolazione di assicurare che gli attivi materiali e immateriali, i cui costi sono stati oggetto di contributo col presente bando, siano:
– utilizzati esclusivamente nell’unità locale oggetto dell’aiuto e mantenuti nell'unità locale per almeno 5 anni dalla data di erogazione del contributo;
– considerati elementi patrimoniali ammortizzabili;
– acquistati presso terzi alle condizioni di mercato.
 
Alle cooperative ammesse a finanziamento è concesso un contributo in conto capitale nella misura massima del 50% della spesa ritenuta ammissibile e, comunque, non eccedente 30.000 Euro.
 

Il contributo potrà essere erogato all’impresa beneficiaria in due soluzioni:

a) la prima quota, nella misura massima del 50% del contributo assentito, sarà erogato a titolo di anticipazione, a richiesta dell'interessato, previa presentazione di fidejussione bancaria o polizza assicurativa in favore della Regione Basilicata, irrevocabile, incondizionata ed escutibile a prima richiesta, di importo pari alla somma da erogare, maggiorata del 20%, e di durata definita nella
determinazione di concessione;
b) la seconda quota è erogata a saldo, subordinatamente alla conclusione dell’investimento e dopo la verifica tecnico-amministrativa ed omologazione della spesa sostenuta e della, eventuale, rideterminazione del contributo spettante.

Sono ammissibili a sovvenzione le spese, effettuate a partire dalla data di presentazione della domanda di contributo, relative alle seguenti tipologie di costo:
  • acquisto di macchinari e attrezzature riferiti esclusivamente alla effettiva attività lavorativa della cooperativa;
  • acquisto di macchine e programmi informatici.
  • spese per l’acquisizione delle certificazioni, ufficialmente riconosciute, dei sistemi, rilasciate da Enti Certificatori abilitati per un importo massimo ammissibile di € 10.000;

I pagamenti dei titoli di spesa non possono essere regolati per contanti ma devono essere effettuati mediante bonifico bancario, vaglia postale, assegno bancario con estratto del conto corrente o conto corrente dedicato, pena l’esclusione del relativo importo dall’agevolazione. Sono esclusi i pagamenti per importi inferiori a 520 Euro.

Consulenze; Impianti e Macchinari; Software; Spese generali

Investimento minimo

€ 0

Investimento massimo

€ 60.000

 

TEMPISTICA INVESTIMENTO

Sono ammissibili alle agevolazioni i programmi di investimento, per i quali non sia stato dato inizio all’attuazione in data antecedente a quella di presentazione della domanda di contributo.

Le istanze possono essere inviate dal ventesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del bando sul B.U.R.

DATA APERTURA
21/11/2008

DATA CHIUSURA

 

Clausola di esclusione di responsabilità
Warrant Group srl non assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il contenuto della scheda e ricorda che fanno fede unicamente i testi della legislazione pubblicati nelle edizioni cartacee della Gazzetta Ufficiale e/o Bollettini Ufficiali Regionali e/o qualsiasi altra pubblicazione ufficiale. Warrant Group S.r.l — Corso Mazzini,11 – 42015 Correggio (RE) Italia – Tel. 0522 7337 – Fax. 0522 692586

Categories

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie e alla conservazione sul tuo dispositivo. Leggi l'Informativa sulla privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi